Le jardin des allégories

L'artista Beatrice Celli trasfigurail Passage des fougères in un luogo di sogno e immaginario collettivo ispirato alla storia del giardino; paesaggio di simboli che integrano, attraverso una pratica artigianale e di recupero, classicità e folklore. Questo giardino metaforico è immaginato come un passaggio iniziatico, costellatodi una ghirlanda memento mori, una fontana decorata con un bestiario fantastico e un padiglione concepito come un confessionale cosmico. Il Giardino delle Allegorie è un locus amoenus* inventato, un invito a coltivare un mondo a parte che si nasconde dentro di noi.

 

Curatore: Éric Mangion

17.10.2021 - 31.12.2021

Esposizione personale, Villa Arson

BC

Articoli

https://www.artribune.com/arti-visive/arte-contemporanea/2021/12/mostra-beatrice-celli-nizza-villa-arson/

https://www.liberation.fr/culture/les-eclats-de-rites-de-beatrice-celli-20211203_3RKBQB4QP5BS5KVPB4PFH3E6NI/

https://www.neroeditions.com/allegorical-survival/

Sito

https://villa-arson.fr/programmation/expositions/beatrice-celli/